Oggi ci dedichiamo ad una scelta che ogni donna nell’arco della vita deve affrontare.

La scelta del proprio parrucchiere di fiducia… tutte noi sappiamo quanto sia fondamentale la sintonia con colui che, non solo ci taglia i capelli, ma che ci coccola, pettina, ci rinnova il look nei momenti clou della nostra vita e ci fa sentire belle e curate (anche solo per il tempo di una piega).
L’hair stylist deve interpretare gusti e desideri e assecondare le nostre richieste.
Ci siamo chieste se esiste un professionista ideale e per rispondere a questa domanda abbiamo studiato alcune astuzie per affrontare con successo tale ricerca.

Come scegliere il parrucchiere

Al primo appuntamento è sempre consigliabile limitarsi ad una messa in piega, in questa sede si potrà valutare l’efficienza dello staff (quando presente), la pulizia del salone e degli strumenti, la cortesia e l’attenzione al cliente.
Durante il primo appuntamento possiamo renderci conto dei costi base applicati, l’obiettivo di un bravo parrucchiere non sarà il maggior incasso, ma la maggior soddisfazione della clientela, che se coccolata e appagata tornerà in ogni occasione.
Quindi il nostro consiglio è di diffidare da chi insiste nel proporvi i propri prodotti, e in chi suggerisce una permanente o una tinta se avete i capelli rovinati.

Il parrucchiere ideale saprà consigliarvi il trattamento giusto se necessario, ma anche solo una piega o un taglio nel caso i vostri capelli siano già curati e vicini alla perfezione.
Fatevi coccolare, seguire con attenzione e buona ricerca!